Scelta dei piatti da portata

Come scegliere i piatti da portata

Preparare la tavola tenendo conto dei piatti da portata

Prima di ogni pranzo o cena si decide sempre che tipo di menu vogliamo proporre ai nostri ospiti: decideremo il numero degli antipasti e delle portate considerando anche la frutta e il dolce. In abbinamento al menù decideremo anche il tipo di mise en place che  vogliamo preparare. Scegliamo la nostra tovaglia, le posate giuste, il nostro servizio di piatti e immaginiamo anche gli spazi che dovremo lasciare per i piatti da portata, i vassoi e le antipastiere. Centrare il coordinamento fra questi diversi aspetti ci assicura la buona riuscita del nostro pranzo, della cena o il buffet.

Piatti da portata moderni e classici: Quali scegliere

Il servizio di piatti è un elemento determinante e trainante per la decisione dello stile che avremo a tavola. Classico, moderno, shabby, country sono tutti stili che possiamo immaginare a tavola e insieme, certamente, ai loro piatti da portata. Se il servizio di piatti è tondeggiante i piatti da portata non potranno che essere tondi o ovali. E’ certo che la forma del servizio di piatti deve essere necessariamente seguita. Un piatto da portata in acciaio, totalmente squadrato e minimalista nella forma, sarà in contrasto con quanto gli ospiti vedranno sulla tavola se il resto è tondo. In questo caso potremmo dire che i piatti da portata saranno quasi fastidiosi da vedere perchè non sono attinenti allo stile che vogliamo comunicare agli ospiti. Gli ospiti si aspettano che lo stile sia percepibile oltre che nei piatti, nei bicchieri e nelle posate, anche nel centrotavola e nei piccoli particolari. Se i piatti da portata saranno di stili e forme troppo diverse rispetto al resto non faremmo altro che penalizzare le portate e influenzare negativamente anche la presentazione dei cibi. Può capitare che per questioni di organizzazione e di estetica si voglia presentare un servizio di piatti tondo o un servizio di piatti a forma di botte (lati dei piatti leggermente tondeggianti) mentre il servizio di  piatti da portata a nostra disposizione sia moderno o particolarmente squadrato. La soluzione in questo caso è semplice: bisogna rompere gli schemi e mettere un sottopiatto nel posto tavola (sufficientemente grande per potersi vedere) con uno stile o un materiale (acciaio, metallo color oro o argento ma anche vetro) che riprenda e si colleghi adeguatamente con lo stile dei piatti da portata. Se vogliamo, le forme e i materiali, possono essere abbinate anche nel centrotavola decorativo (un vaso, una o più ciotoline)

Piatti da portata in ceramica, acciaio, argento

Sono i materiali più comunemente utilizzati per i piatti da portata o per i vassoi. La ceramica di solito è abbinata al servizio di piatti; il servizio è comprensivo anche dei piatti da portata ovali o tondi mentre i piatti da portata e i vassoi n acciaio sono reperibili singolarmente ma anche in set di 3 misure.

Questi sono sempre una ottima risorsa, perché consentono di coprire eventuali mancanze che si dovessero manifestare durante la preparazione di antipasti e portate. Il piatto da portata in ceramica (o ceramica porcellanata) ha una conduzione limitata del calore, mentre l’acciaio e l’acciaio argentato mantengono maggiormente la temperatura. Di questi ultimi tipi  esistono sia piatti da portata con manici che senza manici. Sono particolarmente d’effetto in pranzi e cene eleganti sia nella versione argento (argento vero s’intende!) che anche acciaio argentato. Il piatto da portata in acciaio argentato, non è altro che una placcatura d’argento sull’acciaio (meglio conosciuta come silverplated),  molto pratica per il cibo e ancora di più nel lavaggio dopo il pasto.

Dress My Table - Sambonet Vassoio Contour Silverplated
Vassoio di Sambonet linea Contour silverplated

Esistono di varie forme, ovali e squadrate con manici e senza (tipo vassoio). Veramente d’effetto in tavola per la particolare brillantezza della finitura silverplated, sono perfetti soprattutto se abbinati ai sottopiatti della stessa linea (che possono essere dei piatti di dimensione massima 35 cm).

Complementi tavola da abbinare ai piatti da portata

Oltre all’abbinamento del servizio di piatti in tavola, sottopiatto, piatti da portata, è possibile  inserire  quelli che definiamo “impropriamente” complementi. Si tratta delle salsiere, dei piatti pane, delle formaggiere e delle antipastiere:

Antipastiere Party - Dress My Table
Antipastiere Party e soft Party – Dress My Table

questi elementi sono utili per completare i sapori dei cibi presenti nei piatti da portata. Anche questi elementi sono  necessariamente da abbinare ai piatti da portata.


Condividici su:
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia una risposta