Dress My Table - Servizio di piatti Versailles

Come scegliere un servizio di piatti.

L’utilizzo, lo stile e il materiale. I fattori base per scegliere un set di piatti.

Questi riportati nel sottotitolo sono effettivamente un punto di partenza per la scelta. Le motivazioni per la scelta sono da trovarsi nel tipo di impiego (quotidiano e per occasioni speciali), nello stile (classico, moderno, shabby ecc..) e nel materiale. Quest’ultimo elemento  non è meno importante degli altri, perché determina la duranta e di conseguenza (spesso!) anche il prezzo.

Scelta del servizio di piatti per uso quotidiano.

Spesso si è soliti pensare che la scelta del servizio di piatti per uso quotidiano sia orientata verso un prodotto economico o di bassa qualità. Niente di più sbagliato!  Proprio per il suo uso costante ogni giorno dobbiamo pensare ad un acquisto che sia duraturo, pratico e sicuro. Esistono servizi di piatti che si rigano facilmente perché fatti con materiali di bassa qualità. Queste sono ceramiche che si rigano molto facilmente durante l’uso e il lavaggio, eventuali rigature non sono altro che l’inizio della fine del piatto stesso. E’ destinato a spaccarsi. Si! Potrebbe succedere anche in momenti insoliti, come ad esempio mentre li prendiamo per metterli in tavola. Il lavaggio fatto con acqua particolarmente calda non ha giovato. La ceramica (se di ceramica si tratta) era talmente di bassa qualità che il piatto si è rotto, per lo sbalzo di temperatura mentre era conservato! Semplicemente non si poteva notare perché la filatura era sottilissima, ma non appena è stato preso per riutilizzarlo, un pezzo si è staccato dal resto del piatto. Quindi per l’uso quotidiano meglio scegliere un servizio di ceramica porcellanata e di buona qualità o comunque se ha un buon rapporto qualità/prezzo. Una ceramica che al tatto si presenta come troppo porosa (la smaltatura non è eccezionale) non è particolarmente igienica perché tende ad assorbire i cibi e neanche facile da lavare.Dress My Table - Pagnossin Radial

Scelta del set di piatti per occasioni speciali.

Il servizio di piatti per occasioni particolari deve essere scelto in base al tipo di tavola che si vuole apparecchiare. Il set di piatti bianco (classico o moderno) è sempre perfetto. Dovrete comunque mettere in tavola qualche decorazione che dia un pò di colore. Sta a voi decidere se orientarvi sul classico piatto tondo con rilievo nei bordi o su un servizio di piatti più squadrato, per dare un tocco di design ma che sia comunque raffinato. Se le occasioni speciali sono Natale e Pasqua ci si orienta sempre di più su un servizio di piatti in porcellana classico con decori o bordi dorati e con il sottopiatto oro. Sono più facili da abbinare e donano alla tavola un calore che con il moderno è molto più difficile da creare. Se invece l’occasione è speciale, ma non è una festa comandata, il servizio di piatti bianco decorato filo oro o argento è sempre una sicurezza.

Scegliere un servizio di piatti

Le occasioni speciali possono comunque essere onorate anche presentando una tavola formale, senza mettere a disagio gli ospiti. Qui potete scegliere un servizio di piatti in ceramica decorata a mano con rilievi. Questo tipo di prodotto è decisamente artigianale e vi consente di  venire fuori dalla mischia presentando una tavola diversa. Inizialmente può sembrare semplicemente una tavola shabby  ma in realta è molto di più. I piatti artigianali non sono comuni il loro aspetto brillante e caldo piacerà tantissimo.

Dress My Table - Scegliere un servizio di piatti
Piatti Corona – Virginia Casa Ceramiche

I materiali nella scelta del servizio di piatti.

  1. Ceramica. E’ comunemene chiamata ceramica ma è mescolata a caolino. Questo mix le conferisce una certa robustezza  che è via via superiore man mano che la qualità del servizio di piatti è più alta. Quasi sempre si tratta di piatti semilucidi e molto chiari, quasi bianchi. Ciò è dovuto alla cottura che  non consente di avere un piatto perfettamente bianco neutro.
  2. Bone China. E’ un materiale diffusissimo particolarmente brillante e trasparente nella finitura finale. Le sua composizione è data da polveri di ossa animali insieme a caolino e feldsfato. Maggiore è il contenuto di polveri di ossa animali maggiore è la sua resistenza. E’ comunque un ottimo prodotto  e molto resistente all’usura
  3. Fine Bone china. Evoluzione più pregiata del Bone China.
  4. Porcellana. E’ uno dei materiali più pregiati e brillanti che ci possano essere. La sua brillantezza è forte e decisa. A differenza del bone china, che se guardato attentamente non è bianco neutro ma leggermente più caldo,  la sua brillantezza è chiara e decisa. Questa differenza sta nel diverso processo di smaltatura.

 

 

 


Condividici su:
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia una risposta