Apparecchiare la tavola per un aperitivo

Come apparecchiare la tavola per un aperitivo.

Pochi accorgimenti per allestire un aperitivo.

L’aperitivo è un rituale ormai consolidato per dare il benvenuto agli ospiti e conversare con loro prima del pasto (pranzo, cena o buffet).  Aldilà che si organizzi a casa o in un locale diverso, è necessario non sbagliare questa fase perché gli ospiti necessitano di  vedere soddisfatte le loro aspettative e il loro colpo d’occhio.Dress My TAble - Apparecchiare la tavola per un aperitivo

Apparecchiare nei tavoli tondi o quadrati.

Se siamo a casa  la scelta ricade inevitabilmente su quello che abbiamo a disposizione. I tavoli quadrati o rettangolari sono  perfetti per essere accostati ai lati della stanza e non al centro che viene  comunque dedicato a tavoli tondi che richiedono molto più spazio.

La scelta della tovaglia per apparecchiare la tavola per un aperitivo.

Bisogna focalizzarci sul tipo di occasione per la quale stiamo organizzando. Se si tratta di una occasione speciale un po’ di eleganza non guasta, quindi tovaglia chiara o comunque sui toni neutri. Se invece l’occasione è particolarmente informale possiamo anche optare per tovaglie colorate anche con disegni floreali queste sono perfette per un aperitivo all’aperto o in veranda. E’ necessario che le tovaglie nelle diverse postazioni siano tute uguali o comunque legate da toni e colori simili tra loro (abbinate).

Scelta e disposizione degli aperitivi.

Così come per la scelta delle tovaglie (la cui scelta è legata al tipo di evento che stiamo organizzando) dobbiamo anche scegliere cosa vogliamo offrire agli ospiti. Questi sono alcuni degli aperitivi da proporre:

  • prosecco (ogni regione d’italia ha il suo);
  • spumantino brut o dolce;
  • soft drink con soda o ghiaccio;
  • drink alla frutta analcolici.

Non è necessario proporli tutti insieme, bisogna comunque offrire delle alternative diverse fra loro per accontentare i diversi palati degli uomini e delle donne (da non dimenticare mai!).

Tavola apparecchiata con i bicchieri per l’aperitivo.

Dobbiamo  dedicare una zona ai bicchieri e ai flute (non necessariamente capovolti) con tovaglioli  disponibili  in diverse zone dei tavoli. Se vogliamo proporre qualche prosecco o vino frizzante, devono essere sempre freschi e non dobbiamo dimenticare di  metterli nel secchiello con il ghiaccio. Deve essere sempre presente un tovagliolo al fine di evitare colature sulla tovaglia e sugli ospiti. Il tavolo dove posizionare bicchieri e bottiglie deve essere raggiungibile perfettamente da tutti i punti della stanza o della sala: gli ospiti  sceglieranno se servirsi da soli o se il padrone di casa dovrà scegliere di offrire qualcosa, qualora l’ospite  possa sembrare non ancora a suo agio.

Apparecchiare la tavola per un aperitivo, insieme agli stuzzichini.

Servono per fermare, in attesa della cena, qualche cenno di fame da parte degli ospiti. Gli stuzzichini non devono sostituire la cena. Possono essere sufficienti solo alcuni vassoi e qualche antipastiera dedicata ai finger food. Il formaggio tagliato a tocchetti e servito in taglieri di verrà preso con le mani. Dovete fare attenzione a non sceglierlo troppo piccante perché influenzerebbe fortemente il palato  penalizzando il pasto che seguirà. Inoltre potete servire nei tavoli piccole porzioni monodose in cucchiai di ceramica facili da prendere e molto carini nella presentazione. Ricordarsi un must per accompagnare l’aperitivo: salatini e olive da preparare in qualche antipastiera in ceramica o in vetro.Dress My Table - Apparecchiare la tavola per un aperitivo

Quando si apparecchia la tavola per un aperitivo le posate non devono essere presenti, perché tutto deve essere gestito in piedi e con grande facilità. Solo alcuni cucchiai o forchettine nelle antipastiere qualora sia necessario. Il set completo delle posate lo troveremo nella fase successiva del pranzo o della cena.

 

 

 

 

 


Condividici su:
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia una risposta